Quantcast

Brescia d’Estate, il cartellone degli eventi al tempo del Covid

Cinema all'aperto, musica e altre iniziative in programma. Luoghi ridotti per favorire le misure di sicurezza.

(red.) Brescia città non vuole rinunciare a una stagione estiva composta di iniziative ed eventi culturali, anche se il dover rispettare le misure di sicurezza ha portato a proporre alcuni limiti nell’assistere agli spettacoli. Nonostante le difficoltà determinate dalla situazione attuale, il Comune di Brescia – si legge in una nota di palazzo Loggia – ha predisposto per l’estate 2020 un palinsesto di iniziative per proporre ai cittadini numerose occasioni di divertimento e cultura. Con “Brescia d’Estate 2020“, presentato ieri, mercoledì 24 giugno, dagli assessori alla Cultura e alla Rigenerazione urbana Laura Castelletti e Valter Muchetti, l’amministrazione comunale riporta lo spettacolo dal vivo nelle piazze, nei chiostri e nei cortili monumentali della città, naturalmente con tutte le dovute attenzioni dettate dalle norme anticontagio in vigore e dall’impegno prioritario di garantire a tutti la sicurezza necessaria.

L’obiettivo è anche quello di essere al fianco del comparto della produzione artistica e dei soggetti che la compongono, enti, fondazioni, associazioni, imprese culturali, che con la loro attività hanno contribuito in questi anni a cambiare il volto della città, a renderla più vivace e attrattiva e che hanno duramente subito negli scorsi mesi gli effetti della chiusura totale. L’amministrazione ha scelto di essere al fianco del pubblico e degli organizzatori mettendo a disposizione luoghi circoscritti, protetti, dove sarà più semplice mettere in opera le norme di sicurezza obbligatorie (ingresso e uscita separati, punto di accoglienza per la prova della temperatura e verifica della prenotazione, camerini ad hoc e non più di 150 spettatori) senza rinunciare al fascino dell’ambientazione nel cuore della città.

In conseguenza delle numerose difficoltà organizzative incontrate, il cartellone che già ora si presenta con un palinsesto fitto e dettagliato di iniziative a prezzi calmierati, quando non gratuiti, potrà essere ancora arricchito con altre proposte, soprattutto per i mesi di agosto e settembre. E viene rivolto l’invito agli spettatori a portare sempre con sé la mascherina e presentarsi agli appuntamenti in anticipo. La programmazione è stata resa possibile dal CTB-Centro Teatrale Bresciano, Fondazione del Teatro Grande, Fondazione Brescia Musei-Cinema Nuovo Eden, MoCa-Centro per le nuove culture, ContaminAzioni teatro, Teatro19, Jazz on the Road, Claps-Spettacolo dal vivo, Fabbrica Sociale del Teatro, CieliVibranti, Bazzini Consort, Associazione Festa della Musica, MinimaTeatro, Il Regno del Cinema e Cipiesse. Sul sito internet del Comune sono presenti tutte le iniziative che fanno parte del cartellone.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.