L’ensemble Sentieri selvaggi torna al Teatro Grande

Gli appuntamenti della Stagione della Società dei Concerti proseguono nel Ridotto con una interessante proposta di musica.

(red.) Gli appuntamenti della Stagione della Società dei Concerti proseguono nel Ridotto del Teatro Grande con una interessante proposta di musica contemporanea. Martedì 3 dicembre alle ore 20.30 l’ensemble Sentieri selvaggi torna al Teatro Grande dopo il focus sulla musica italiana del 2018. L’appuntamento in calendario, dal titolo Caffè concerto, porterà il pubblico in un suggestivo viaggio tra orizzonti sonori vicini e lontani, in cui verranno proposte anche tre prime esecuzioni italiane. (Posto unico 15 euro, ridotto 10).

Spaziando da influenze classiche e barocche a quelle sperimentali, jazz e minimal, il concerto si preannuncia particolarmente affascinante per la scelta della scaletta. Spesso i compositori della scena contemporanea affidano proprio all’ensemble Sentieri selvaggi le première dei loro lavori: è il caso di Dissolve, o my heart per violino solo della giovane statunitense Missy Mazzoli, Duetti d’amore per violino e violoncello di MarkAnthony Turnage e Trio n. 2 per violino, violoncello e pianoforte di James MacMillan. Verranno inoltre eseguiti brani di Philip Glass e Simon Jeffes, ideatore quest’ultimo dell’eclettico Music from the Penguin Cafe i cui frammenti, riscritti per i musicisti di Sentieri selvaggi da Carlo Boccadoro, chiuderanno il concerto.

A dirigere i musicisti dell’ensemble, noti per lo spiccato virtuosismo e le appassionate performance, sarà come sempre il Direttore artistico e musicale Boccadoro. La formazione vedrà Paola Fre al flauto, Mirco Ghirardini al clarinetto, Piercarlo Sacco al violino, Aya Shimura al violoncello e Andrea Rebaudengo al pianoforte.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.