Quantcast

“Non succede, ma se succede”: al cinema gratis

Lunedì 30 settembre pellicola in anteprima nazionale alla multisala Multiplex di Erbusco. Per i lettori di quiBrescia.it alcuni posti gratuiti.

Più informazioni su

    (red.) Una prima visione cinematografica gratuita dedicata ai lettori di quiBrescia.it. Lunedì 30 settembre, alle 20,30, presso la multisala Multiplex che si trova a Erbusco, all’interno del centro commerciale Le Porte Franche, verrà proiettata in anteprima nazionale la pellicola “Non succede, ma se succede”, una commedia divertente e “scorretta”, nata dal Dall’acclamato team di Seth Rogen e Evan Goldberg, autori di straordinarie commedie di successo, come Facciamola Finita e Cattivi Vicini.
    Per i lettori della nostra testata sono stati riservati alcuni posti gratuiti. Per ottenere i biglietti basta registrarsi.  

    SINOSSI.  Charlotte Field (Charlize Theron) è una delle donne più influenti del mondo. Intelligente, sofisticata e realizzata, è un autorevole Segretario di Stato con un talento per …come dire, quasi tutto! Fred Flarsky (Seth Rogen) è un bravo giornalista dallo spirito libero con una spiccata propensione a cacciarsi nei guai. Non hanno niente in comune, a parte il fatto che lei è stata la sua babysitter e la sua prima cotta. Quando Fred inaspettatamente riallaccia i rapporti con Charlotte, la conquista con la sua autoironia e con i ricordi dell’idealismo che caratterizzava Charlotte da ragazza. Charlotte sta preparando la sua corsa alla presidenza e in modo impulsivo decide di assumere Fred per scrivere i suoi discorsi elettorali, con grande disappunto dei suoi fidati collaboratori. Un pesce fuor d’acqua nel prestigioso team di Charlotte, Fred non è preparato al glamour della vita che lei conduce sotto i riflettori. Comunque, fanno faville, in quanto la loro inequivocabile intesa porta ad una storia d’amore in giro per il mondo e ad una serie di incidenti inattesi quanto pericolosi.

    Più informazioni su

    Commenti

    L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.