Quantcast

Brescia, in 10mila per i “Cento Capolavori”

Moretto, Savoldo, Romanini, Ceruti con le 100 opere dalle collezioni private bresciane hanno richiamato già 10mila visitatori a Palazzo Martinengo.

(red.) I numeri degli ingressi alla mostra dei “Cento Capolavori” esposta a Palazzo Martinengo(Brescia) vanno oltre le aspettative previste: più di 10mila visitatori in un solo mese.
Davide Dotti, il curatore della grande mostra, ritiene che il risultato sia un eccezione più che positiva, visto i frequenti dati negativi che si ottengono oggi giorno nel panorama italiano con iniziative di base artistica-culturale. L’ottimo riscontro non si evince solo dal numero di biglietti, ma anche dal fatto che, da un punto di vista economico, sembra promettere la chiusura in pareggio, se non con un segno «più», del bilancio finale stesso.
L’esposizione offre al pubblico l’opportunità, unica e irripetibile, di entrare in contatto con il mondo segreto e inaccessibile delle dimore bresciane, scrigni di tesori d’arte di inestimabile valore, compiendo un viaggio emozionante dal Rinascimento al Manierismo, dal Barocco al Rococò: un percorso che richiama scene di vita quotidiana e ricordi emozionanti. La mostra non si esaurisce solo nelle sale di Palazzo Martinengo, ma si amplia in tutti i territori limitrofi, con l’aggiunta di nove itinerari, dalla Valcamonica, alla Franciacorta e per finire al Lago di Garda: tappe  che evidenziano tutte le ricchezze del passato di Brescia.
La cultura tradizionale pittorica del nostro territorio sembra aver poco da invidiare a molte altre, vista la sua capacità di stupire e di richiamare l’attenzione di molteplici visitatori.
La grande mostra dei cento capolavori, allestita fino al 1° giugno, è un lampante esempio di come la cultura possa essere non solo un valore, ma anche un’importante risorsa da “spendere” sul mercato.
Una simpatica iniziativa caratterizzerà poi la mostra lungo tutto il weekend pasquale, sabato 19, domenica 20 e lunedì 21 aprile.
A tutti i visitatori che in questi tre giorni si recheranno a Palazzo Martinengo di Brescia per ammirare i capolavori dell’esposizione, verrà regalato un uovo di cioccolata, offerto da Cast Alimenti.
Lunedì 21 aprile, l’esposizione sarà eccezionalmente aperta dalle 10 alle 20.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.