Musil, il cantiere aperto nel 2014

Trovati i fondi, la costruzione della struttura museale da 18 milioni dovrebbe partire nel 2014. Importanti i progetti anche in vista di Expo 2015.

Più informazioni su

Il cantiere di Musil, struttura progettata per l’area bresciana dell’ex Tempini,  dovrebbe partire entro il 2014. Ad affermarlo, lunedì 30 settembre in sede di Commissione Expo a Palazzo Broletto, sono stati Aldo Rebocchi, presidente della fondazione Micheletti, e Pier Paolo Poggio, presidente della Fondazione Musil.
Al centro della discussione, poi, i progetti  tramite i quali Musil andrebbe a contribuire ad Expo 2015. Nella fattispecie, portare per la prima volta a Brescia e, quindi, in Italia la premiazione del Luigi Micheletti Award e creare una mappa virtuale dell’agricoltura bresciana.  Le spese di realizzazione della struttura museale bresciana ammonterebbero a 18milioni di euro, per  la maggior parte messi a disposizione da Basileus, con la partecipazione della Statale, della Provincia e della Regione.
Prima della posa della prima pietra, tuttavia, sarebbe necessario perfezionare l’aggiornamento del progetto esecutivo e indire la gara d’appalto.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.