Quantcast

Baby vandali scatenati a Coccaglio e Cologne

Individuati dalla Polizia Locale del Montorfano alcuni dei minorenni autori dei raid vandalici commessi nei due paesi.

Coccaglio e Cologne. Vetrate, panchine, porte, statue distrutte, rifiuti rovesciati e sparpagliati, muri imbrattati, piccoli roghi. Sono queste le azioni vandaliche commesse da gruppi di ragazzini giovanissimi a Coccaglio e a Cologne, nel bresciano. A riferire degli episodi di danneggiamento la polizia Locale del Montorfano che, grazie agli impianti di videosorveglianza (che verranno implementati, come è stato annunciato) hanno identificato i responsabili, tutti minorenni, avviando con le rispettive famiglie un dialogo finalizzato alla soluzione del problema e alla presa di coscienza delle azione compiute da parte dei ragazzi.

Alla stazione ferroviaria di Coccaglio sono stati imbrattati i muri e frantumata una finestra, mentre nel Parco Pertini a Cologne sono stati commessi danneggiamenti nell’area giochi dei bambini.
E sempre a Coccaglio, poi, una squadra di giovani calciatori in trasferta per una partita si è resa protagonista di un brutto episodio di vandalismo: hanno distrutto e danneggiato la segnaletica stradale, insultando i passanti che li stavano richiamando.

 

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.