Quantcast

Pisogne, in auto senza patente ma con 13 dosi di cocaina

Arrestato ed espulso un pusher marocchino di 31 anni, clandestino e pregiudicato, fermato per un controllo dai carabinieri a Gratacasolo.

Più informazioni su

(red.) Senza patente, ma con la droga nell’auto. E’ stato arrestato ed espulso un cittadino marocchino 31enne, trovato in possesso di 13 dosi di cocaina, pronte per la vendita, “pizzicato” dai carabinieri a Pisogne (Brescia) durante un controllo a Gratacasolo.

Alla richiesta di esibire il documento di guida, i militari hanno scoperto non solo che non aveva la licenza, ma che il suo nominativo figurava tra quello dei clandestini e che l’uomo aveva già collezionato una serie di precedenti specifici per spaccio di sostanze stupefacenti. Ispezionando la vettura, gli uomini dell’Arma hanno rinvenuto la droga e sono quindi scattate le manette. Processato per Direttissima, è stato condannato a 8 mesi (con patteggiamento) e il giudice ha disposto per il pusher recidivo l’allontanamento dal suolo italiano.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.