Quantcast

Brescia, doppia aggressione in centro: arrestato un 30enne

L'uomo, bresciano, ha picchiato due uomini nella serata del 20 novembre scorso. Una delle vittime, un 32enne, ha riportato gravi ferite al volto ed è stato sopposto a delicati interventi chirurgici al volto.

Più informazioni su

(red.) La squadra Mobile di Brescia ha arrestato e posto agli arresti domiciliari un 30enne bresciano ritenuto responsabile di due aggressioni avvenute nella zona di piazzale Arnaldo la sera del 20 novembre scorso.
L’uomo, già noto per episodi di violenza, dopo un alterco con un avventore 40enne di un locale, preso a botte e ferito con una prognosi di 15 giorni, si è avventato con un 32enne di San Polo in vicolo dell’Ortaglia, “colpevole” di avergli chiesto di non ostruire il passaggio.
L’impiegato è stato brutalmente picchiato e, mentre era riverso a terra preso a calci anche sulla testa e in volto, riportando gravi conseguenze. Ricoverato il ospedale il 32enne ha subito diversi interventi di ricostruzione maxillofacciale e, a distanza di diverso tempo, ne patisce ancora le conseguenze.

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.