Quantcast

Gardone Riviera, agli arresti falso tecnico del gas

Già convolto in altri furti ai danni di anziani, ha raggirato un 82enne con la solita scusa del controllo dell'impianto dei caloriferi impossessandosi di alcuni gioielli d'oro e di un orologio.

Più informazioni su

(red.) Ha finto di essere un tecnico del gas per rubare in casa a un anziano di 82 anni.  Il 17 gennaio scorso, l’anziano, residente da solo in una villetta di una località del lago di Garda, è stato raggiunto nella sua abitazione da un falso tecnico del gas per un presunto controllo della caldaia e dei caloriferi.
Con la scusa dello svuotamento della pressione dell’acqua dei caloriferi, il falso tecnico ha chiesto all’anziano di controllare il contatore del gas per distrarlo e approfittando dell’occasione ha sottratto alcuni monili d’oro e un orologio di pregio. Il valore della refurtiva ammonta a circa 10mila euro.
Le indagini dei  carabinieri di Gardone Riviera, ai quali la vittima si è subito rivolta, hanno consentito di individuare il presunto colpevole, peraltro già sottoposto alla misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria per fatti analoghi commessi  nella provincia di Brescia.
Nei suoi confronti è stata emessa un’ordinanza di  custodia cautelare agli arresti domiciliari.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.