Quantcast

Jacobs versus Fedez: battaglia legale tra il velocista e il rapper

La vertenza riguarda la gestione dell'immagine del due volte campione olimpico, il quale lamenta un'inadeguata promozione dopo i giochi di Tokio.

(red.) Fedez e Marcell Jacobs divorziano. Come riporta Il Sole 24 ore, lo sportivo bresciano di origini italo americane ha deciso di lasciare la Doom (Dream of Ordinary Madness), l’agenzia di proprietà del cantante e gestita dalla madre, Anna Maria Berrinzaghi, di cui faceva parte fino a qualche tempo fa.
Jacobs ha rescisso il contratto perché la Doom non avrebbe promosso la sua immagine a sufficienza dopo le Olimpiadi. L’atleta è così passato all’agenzia anglosassone Nexthing, di proprietà dell’imprenditore Luca Oddo, che ha promesso a Marcell un ruolo di “ambasciatore dell’Italia”.

fedez

A quanto pare la scelta Marcell Jacobs ha dato il via ad una vera e propria disputa legale. Secondo gli avvocati dell’agenzia di Fedez Jacobs deve rispettare il contratto fino alla scadenza, prevista a settembre 2022.
I difensori del velocista, invece, sostengono il principio della ‘giusta causa’ per l’addio.
Inoltre, per i legali dell’atleta, quest’ultimo non avrebbe mai tecnicamente firmato un contratto con Doom: all’epoca firmò con un’altra società e il contratto fu successivamente ceduto alla neonata agenzia del rapper.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.