Quantcast

San Felice, “Se vedete Paola, provate a parlarle”

Nuovo appello via social dei famigliari della 43enne scomparsa mercoledì 27 ottobre. Dopo le immagini che l'hanno immortalata nella zona del Garda, nessun nuovo indizio.

(red.) “Purtroppo ad oggi non abbiamo ancora ritrovato la nostra Paola e negli ultimi giorni non abbiamo avuto nessuna nuova informazione utile. Vi chiediamo per favore di continuare a guardarvi attorno, ogni volta che siete in giro”.
E’ l’appello dei famigliari di Paola Tonoli, la 43enne scomparsa da San Felice del Benaco (Brescia) mercoledì 27 ottobre e di cui, da allora, non si hanno più notizie, anche se tracce del suo passaggio in aree diverse del Garda bresciano sono state rilevate nelle giornate successive.

La donna, che vive un momento di particolare fragilità dopo la morte improvvisa del figlio Samuele Freddi, avvenuta ad agosto, si è allontanata dalla casa dei genitori, dove avrebbe dovuto passare la notte, dieci giorni fa.
E’ stata poi avvistata mentre camminava lungo la strada che porta al cimitero ed una telecamera di sorveglianza l’ha immortalata mentre scavalca il cancello di una tenuta affacciata sul lago.
Successivamente, sono stati trovati alcuni suoi effetti personali tra la Baia del Vento e il promontorio di San Fermo. Lì si sono concentrate le ricerche dei sommozzatori dei vigili del fuoco che hanno scandagliato, con l’ausilio di un Rov, un robot per le ricerche subacquee, oltre 900 ettari di fondali, ma senza successo. Un ultimo avvistamento lunedì 1 novembre, infine, un’altra segnalazione della donna in zona Penny Market a Lonato del Garda, attorno alle 9.

La sorella Chiara ha lanciato un appello anche alle telecamere di “Chi l’ha visto”, nota trasmissione di Rai3, sostenendo la tesi che Paola starebbe vagando in stato confusionale, senza documenti e senza cellulare ed escludendo l’ipotesi del suicidio.
Da qui un appello lanciato anche sui social media: “Se pensate di riconoscerla chiamate le forze dell’ ordine al 112 o la sorella Chiara allo 3491795427 e se possibile provate a chiamarla o parlarci. Come potete immaginare più notizie veritiere abbiamo più aumenta la speranza di riportarla a casa. Vi ricordiamo che Paola è scomparsa la notte del 27 ottobre, ha 43 anni , è alta 1,75 cm , è molto magra, ed ora ha i capelli corti. Quando è sparita indossava jeans e felpa nera con due strisce bianche alle maniche. Ma i jeans sono stati ritrovati, quindi è molto probabile che abbia la possibilità di cambiarsi. Forse adesso potrebbe indossare il piumino blu elettrico (vedi foto in evidenza)  come da ultimo probabile avvistamento a Manerba del Garda tre giorni fa”.
La speranza resta accesa, la famiglia confida di poter riabbracciare Paola.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.