Quantcast

Rezzato, cocaina nel sangue: arrestata la 50enne che ha investito la bambina

Più informazioni su

(red.) Le analisi effettuate dopo l’incidente le hanno trovato nel sangue tracce di cocaina. Per questo motivo è stata arrestata la donna di 50 anni che venerdì 1 ottobre a bordo di una microcar ha investito in via Perlasca a Rezzato una madre e la sua bambina.

L’automobilista, che vive a Rezzato, era già stata denunciata per lesioni stradali: era stata sottoposta all’alcoltest che aveva rilevato una concentrazione di alcol superiore di tre volte al limite permesso dalla legge. Aveva sostenuto di aver partecipato a un aperitivo dopo il lavoro. Le era stato ritirato il patentino e il veicolo era stato sottoposto a sequestro. Ora la sua posizione si è aggravata, tanto che sono stati disposti gli arresti domiciliari.

La madre 29enne investita non aveva subito gravi danni dall’impatto, la sua bambina di circa un mese, però, era stata sbalzata fuori dalla carrozzina ed è stata ricoverata con un trauma cranico all’ospedale pediatrico di Brescia.

La neonata è stata nel frattempo dimessa dalla Rianimazione, dove si trovava in osservazione e per lei è stato scongiurato l’intervento chirurgico. Ora è stata trasferita in reparto dove proseguono le cure.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.