Quantcast

Nasce in auto, i carabinieri fanno da ostetrici

Il parto è avvenuto l'altra notte ad Arco, nel Trentino. La coppia di tedeschi, partita da Tremosine, ha incrociato la pattuglia di militari che ha aiutato la donna a far nascere la figlioletta.

Più informazioni su

(red.) E’ nata in auto, con l’aiuto di una pattuglia dei carabinieri di Riva del Garda che si sono improvvisati ostetrici dato che il parto era oramai agli sgoccioli.

E’ successo l’altra notte ad Arco, nel Trentino, dove una coppia di tedeschi, partiti da Tremosine (Brescia) alla volta dell’ospedale trentino per far nascere la propria figlia, ha incrociato la pattuglia di militari nel momento in cui il parto era imminente e non sarebbe stato possibile raggiungere il nosocomio.

I militari, contattato il 118, hanno seguito le istruzioni per asssistere al meglio la partoriente.

Una volta venuta alla luce, la piccola, è stata avvolta nella giacca di uno dei militari, poi la famigliola è stata raggiunta dal personale del 118 e trasferita in elisoccorso a Trento.

La piccola è stata chiamata Caterina, dal nome della via di Arco in cui è venuta alla luce.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.