Quantcast

Brescia, decapitata la statua di piazza Mercato

L'atto vandalico nella notte tra sabato e domenica. Al vaglio le immagini delle telecamere di videosorveglianza.

(red.) Decapitata la statua di piazza Mercato, a Brescia.
L’atto vandalico è avvenuto nella notte tra sabato e domenica. Al vaglio della polizia Locale le immagini delle telecamere di sorveglianza poste sull’area.
La statua, realizzata da Giovanni Antonio Labus nel XIX secolo e rappresenta un giovane con una cornucopia colma di frutta e verdura, simbolo dell’abbondanza.
Il comune ha già annunciato che darà la caccia al responsabile (o ai responsabili) del gesto, che dovrà rispondere sia in sede penale che civile, rifondendo tutti i danni causati.

“Gesti di inciviltà e atti vandalici non saranno tollerati”. Così il sindaco Emilio Del Bono commenta quanto accaduto nella notte tra sabato e domenica in piazza Mercato, dove ignoti delinquenti hanno decapitato la statua della fontana. “Fortunatamente”, continua, “il manufatto è stato recuperato e l’opera verrà restaurata. Trovo inaccettabile che qualcuno non rispetti i monumenti della nostra città, che sono un patrimonio comune, di inestimabile valore e vanno assolutamente tutelati. Le indagini sono in corso”, conclude il sindaco, “sono certo che i responsabili verranno presto individuati e severamente colpiti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.