Quantcast

Gavardo, spacciatore fuori strada con 18 dosi di coca

Più informazioni su

(red.) Giovedì sera gli agenti della polizia locale dell’Aggregazione della Valsabbia hanno arrestato a Gavardo uno spacciatore di cocaina, in manette dopo essere fuggito in auto, essere finito fuori strada e aver tentato di nascondere la droga che portava con sé.
Lo spacciatore, un 29enne di origine marocchina, era stato notato da una pattuglia in borghese della Locale, impegnata in appostamenti anti droga nel parcheggio di un centro commerciale. Verso le 21,30 c’era un movimento sospetto attorno a due auto. Pensando a uno scambio di stupefacenti, gli agenti si sono avvicinati e qualificati.
A quel punto uno dei due è fuggito a tutta velocità a bordo di una Audi. L’auto, la cui targa era stata segnalata, è stata ritrovata un paio di chilometri più lontano incidentata: nella frenesia della fuga lo spacciatore era evidentemente finito fuori strada da solo, abbattendo un cartello stradale e fermando la corsa sul marciapiede.
Un maresciallo dei carabinieri fuori servizio, di passaggio sul luogo dell’incidente, aveva notato il giovane nascondere qualcosa fuori dalla sua vettura. Ha quindi avvisato gli agenti che hanno trovato in un prato vicino 18 dosi di cocaina già confezionate nascoste in un fazzoletto. All’uomo sono anche stati sequestrati 360 euro e il telefonino.
Processato per direttissima per le accuse di resistenza, detenzione e spaccio,  il 29enne è stato condannato a un anno con la sospensione della pena.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.