Quantcast

Urago, si getta nel Mella per sfuggire alla polizia

L'uomo, un pusher gambiano, ha cercato di scappare lanciandosi nel fiume per guadarlo. E' stato fermato: con sè aveva hashish, marijuana, cocaina e 1700 euro.

(red.) Si è gettato nel Mella per sfuggire ad un controllo della polizia locale.

La rocambolesca fuga (anzi, il tentativo) ha visto come protagonista un pusher di origini gambiane che, sorpreso dagli agenti a scambiare soldi e pacchettini nella zona di Urago Mella, per sottrarsi alla perquisizione è prima scappato  a piedi in mezzo al traffico, gettandosi tra le auto in corsa, poi si è lanciato nella scarpata dietro l’ufficio postale, buttandosi nel fiume Mella, liberandosi del marsupio e cercando di guadare il corso d’acqua.

La fuga non è riuscita e  gli agenti di polizia hanno fermato l’uomo, trovato in possesso di 151 grammi di marijuana, 40 di hashish e 4 di cocaina, oltre a 1700 euro in contanti. Processato per Direttissima, per lo straniero è stato disposto  l’obbligo di firma per tre giorni alla settimana.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.