Quantcast

Calvagese, ustionati due tecnici impiegati in trasferta in fabbrica trentina

(red.) Gravissimo incidente sul lavoro per due bresciani di 76 e 49 anni, titolare e dipendente di una ditta di Calvagese della Riviera che si occupa di commercio di prodotti chimici per l’industria. I due tecnici stavano svolgendo delle manutenzioni alla Metallurgica Ledrense di Tiarno di Sopra, in Val di Ledro, in Trentino. Mentre stavano controllando la cisterna di gpl e le valvole dell’impianto presente in fabbrica, per circostanze ancora da chiarire da parte dell’ispettorato del lavoro e dai carabinieri, i due tecnici sono stati travolti da una fiammata che si è propagata intorno a loro.

Nonostante le gravissime ustioni riportate, i due lavoratori hanno evitato che il rogo propagasse, prima di essere soccorsi dal personale presente in azienda, che dopo aver chiesto aiuto ha domato le fiamme senza che ci fossero gravi conseguenze.
Il 76enne, con ustioni sul 40% del corpo, è stato trasferito con l’elisoccorso all’istituto Gaslini di Genova. Il lavoratore più giovane, anche se apparso meno grave del suo titolare, è stato trasferito a Verona con ustioni su collo e braccio. Per entrambi la prognosi è riservata.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.