Quantcast

Brescia, rissa tra due bande di ragazzini

L'episodio venerdì sera in corso Magenta. I gruppetti si sarebbero prima insultati e poi malmenati. Fermati due ragazzi stranieri neo maggiorenni.

(red.) Una zuffa violenta si è consumata venerdì sera in corso magenta a Brescia.
Ancora poche le informazioni sull’episodio, testimoniato da diversi residenti della zona che hanno dato l’allarme, preoccupati della piega che lo scontro fra ragazzi stava prendendo.

Ad essere coinvolta almeno una decina tra giovani, alcuni dei quali minorenni, e che si sono dati appuntamento nel centro città forse per una sorta di regolamento di conti.

I due gruppi di contendenti, dopo gli insulti, sarebbero venuti alla mano, fuggendo poi all’arrivo della polizia che è comunque riuscita a fermarne due, entrambi stranieri e neomaggiorenni.
Dall’analisi dei filmati delle telecamere di videosorveglianza, il gruppetto più numeroso è passato attraverso piazzale Arnaldo e poi verso piazza Tebaldo Brusato e via Alberto Mario, seguiti anche dalla polizia locale che ha tentato di bloccarli. Un agente si sarebbe ferito nell’inseguimento.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.