Quantcast

Travagliato, valutazione psichiatrica per il bidello

Il 56enne è accusato di abusi su quattro minorenni. Il pm vuole chiedere l'incidente probatorio per valutarne la capacità di intendere e volere al momento dei fatti.

Più informazioni su

(red.) Proseguono le indagini della procura di Brescia sul caso del bidello 56enne accusato di violenza sessuale su quattro minorenni della scuola di Travagliato in cui prestava servizio.
Sull’uomo, attualmente ai domiciliari, pesano le gravissime accuse di atti sessuali con minori, corruzione di minorenni e tentata prostituzione minorile.

Nella stessa abitazione, condivisa con l’anziana madre, dove, secondo la testimonianza dei ragazzi vittime dei presunti abusi, sarebbero avvenuti gli approcci sessuali. Il 56enne, descritto come persona con fragilità psicologia e assunto nella categoria cosiddetta “protetta”, avrebbe avvicinato i minorenni (tre di età inferiore ai 14 anni) anche fuori da scuola, proponendo piccole somme di denaro in cambio di palpeggiamenti e atti sessuali.

L’operatore scolastico, da 20 anni in servizio presso la scuola elementare di Travagliato, è stato sospeso dall’incarico e contro di lui potrebbero sommarsi altre denunce da parte di famiglie di giovani vittime, abusate in passato dall’uomo.

Il pm Alessio Bernardi, titolare dell’inchiesta, vuole chiedere un incidente probatorio per l’uomo, così da valutare la capacità di intendere e volere del
56enne al momento dei fatti.
L’uomo , davanti al gip per l’interrogatorio di garanzia, si è avvalso della facoltà di non rispondere. I legali del bidello non si avvarranno del ricorso al Riesame, l’uomo resta ai domiciliari in attesa di una valutazione psichiatrica.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.