Quantcast

Sirmione, malore dopo un tuffo: muore 74enne

La tragedia nel pomeriggio di martedì a Punta Grò a Lugana. Infarto fatale per una 74enne di Verona.

Più informazioni su

(red.) E’ morta dopo un tuffo nel lago di Garda, colpita da un malore che non le ha lasciato scampo.

La tragedia è avvenuta a Sirmione, nel bresciano, nel primo pomeriggio di martedì 20 luglio: a perdere la vita una donna di 74anni di Verona, che si trovava in barca con un amico all’altezza di Punta Grò a Lugana.

La signora, mentre nuotava a circa 150metri dalla riva, a poca distanza dall’imbarcazione, ha iniziato ad annaspare, colta da malore. L’amico che era con lei l’ha recuperata lanciandole un salvagente e, con l’aiuto di altre persone presenti in quel momento sulla spiaggia, è riuscito a portarla a riva dove la 74enne è stata soccorsa da alcuni giovani che le hanno praticato le prime manovre di rianimazione fino all’arrivo dell’ambulanza. Inutili, tuttavia, i tentativi di salvarle la vita, la donna è spirata prima di essere trasportata in ospedale.
Sul posto, per i rilievi, i carabinieri di Desenzano del Garda.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.