Quantcast

Cologne, agenti aggrediti da branco di ragazzini

Il gruppetto di giovanissimi è intervenuto per impedire ad un amico in monopattino di essere multato. Sono stati tutti denunciati.

(red.) Brutto episodio quello che ha coinvolto un gruppo di ragazzi, protagonisti di un’aggressione ai danni degli agenti della polizia locale a Cologne, nel bresciano.

A scatenare la rabbia dei giovanissimi, tre minorenni e due maggiorenni, la guida pericolosa a bordo di un monopattino di uno di questi. Fermato dai vigili del Montorfano, il minorenne ha chiamato a raccolta alcuni amici, tra cui due maggiorenni, i quali hanno circondato l’auto della polizia, picchiato sulla vettura e sui finestrini, minacciando gli agenti di non andarsene se non con la rassicurazione che non sarebbe stata comminata alcuna multa all’amico.

Uno di questi ragazzi aveva il volto travisato con un passamontagna e ha rifiutato di fornire le proprie generalità agli uomini della Locale. Il gruppetto ha anche filmato la scena con i cellulari.
I giovani, tutti di nazionalità ghanese e marocchina residenti a Cologne, sono stati denunciati per resistenza, minacce, rifiuto di fornire le proprie generalità o di averle attestate false ed interruzione di pubblico servizio.
Il ragazzo che si era travisato con il copricapo è stato deferito all’autorità giudiziaria.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.