Quantcast

Sirmione, è un cuoco 30enne la vittima dello schianto

Samuele Barbiroli è deceduto nella notte dopo essere finito con la sua moto contro un albero. Lavorava alla "Vecchia griglia".

(red.) È Samuele Barbiroli, cuoco 30enne residente a Sirmione, la vittima del tragico incidente  accaduto nella notte nella cittadina gardesana.
Il ragazzo, molto conosciuto in paese dove lo scorso anno, insieme a tre soci, aveva inaugurato il ristorante “La vecchia griglia”, per cause in fase di accertamento si è schiantato contro un albero mentre percorreva in sella alla sua moto via XXV Aprile, la strada di collegamento fra Colombare ed il centro storico della cittadina gardesana.
Lo schianto fatale è avvenuto intorno alle 2 di notte, a pochi metri dall’abitazione del 30enne. Inutili i soccorsi al giovane, troppo gravi le ferite riportate nell’impatto.

La camera ardente di Samuele è stata allestita all’ospedale di Desenzano, dove la salma del 30enne rimarrà esposta fino alla mattina di venerdì. Quindi il feretro verrà portato al tempio crematorio.
Su richiesta della famiglia, non fiori, ma donazioni all’associazione benefica “Amici di Danilo”, di Sirmione, fondata dal Achille Fusaro in memoria del figlio scomparso in un incidente stradale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.