Quantcast

Lite a Ospitaletto: 24enne ferito dai fendenti inferti con un coccio di bottiglia

(red.) Violenza a Ospitaletto nella notte appena trascorsa. Intorno all’1,30 di domenica 20 giugno, in via Monsignor Girolamo, proprio nella piazzetta di fronte al Duomo, un nigeriano di 27 anni ha accoltellato un suo connazionale di 24 anni utilizzando dei cocci di bottiglia. Sembra che l’aggressione sia nata al culmine di una lite per debiti di gioco.

Ad avere la peggio, come spiega la nota dei carabinieri, è stato il ragazzo più giovane, trovato riverso al suolo con alcune ferite sul corpo causate dai fendenti sferrati dal suo aggressore. Subito dopo la lite il responsabile si è dato alla fuga. Il malcapitato, invece, è stato portato agli Spedali Civili di Brescia in codice giallo, non in pericolo di vita.

 

Sul posto sono intervenute le pattuglie della Sezione Radiomobile e della Stazione Carabinieri della Compagnia di Chiari. Dopo aver ricostruito la dinamica dei fatti e aver ascoltato dei testimoni, è partita immediatamente la ricerca dell’uomo, che è stato fermato poco dopo all’interno di un garage condominiale. L’aggressore è stato deferito in stato di libertà.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.