Quantcast

Picchia automobilista con calci e pugni, poi spunta la pistola: arrestato

Nell'auto della vittima anche la moglie, incinta di otto mesi. In manette pakistano di 26 anni residente a Villanuova.

Più informazioni su

(red.) Nella prima serata di ieri, domenica 10 maggio, l’insofferenza di un giovane pakistano 26enne residente a Villanuova sul Clisi poteva avere conseguenze molto gravi. Mentre viaggiava a bordo della sua autovettura sulla ss 45 bis, era costretto ad inchiodare per un improvviso rallentamento delle auto che lo precedevano.
Invece di adeguare la sua guida a una maggiore prudenza, ha deciso di prendersela col conducente del veicolo che aveva davanti.
Gli ha imposto di fermarsi in una piazzola di sosta e, appena fermi, lo ha aggredito a pugni, incurante del fatto che in auto ci fosse anche la moglie all’ottavo mese di gravidanza.
Infine impugnato una pistola presa dalla sua auto, con la quale ha sferrato un colpo al parabrezza dell’incolpevole automobilista, mandandolo in frantumi. Immediato l’allarme al 112.

I Carabinieri della Stazione di Toscolano Maderno, con il supporto dell’Aliquota Radiomobile di Salò, hanno rintracciato il giovane a Villanuova sul Clisi.
Immediatamente perquisito, è stato trovato in possesso di tre pistole a salve, repliche Beretta, tutte modificate con l’asportazione del tappo rosso, il relativo munizionamento ed un tirapugni di ferro.
Scattate immediatamente le manette per i reati di violenza privata aggravata, lesioni personali aggravate, danneggiamento aggravato e porto ingiustificato di armi. E’ stato condotto nella mattinata odierna innanzi al Tribunale di Brescia dove è stato convalidato l’arresto.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.