Quantcast

Rapinò una donna in pieno centro, beccato dai carabinieri

Il fatto è successo il 27 gennaio in via San Faustino. Il bottino, uno smartphone di ultima generazione rivenduto dal ladro a un connazionale, ha permesso ai militari di arrestare il responsabile.

Più informazioni su

(red.) E’ stata identificato lunedì dai carabinieri l’uomo che il 27 gennaio intorno alle ore 22,45 circa aveva rapinato una donna a Brescia. La vittima aveva riferito che, mentre stava percorrendo la via San Faustino, nel centro della città, era stata avvicinata da un uomo con il volto coperto dalla mascherina e dal cappuccio della felpa che indossava. L’aggressore l’aveva bloccata minacciandola con un paio di forbici e strappandole poi la borsetta all’interno della quale vi erano il telefono cellulare e i documenti di identità.
La donna fortunatamente non aveva riportato lesioni mentre l’uomo si era dato alla fuga a piedi scomparendo nelle vie del centro storico. Le indagini dei carabinieri hanno permesso di identificare l’autore del reato, denunciato in stato di liberta per rapina aggravata. Si tratta di un 29enne di nazionalità straniera residente nella periferia di Brescia.
L’indagine è stata portata avanti analizzando i tabulati telefonici e le testimonianze. Così è stato possibile rintracciare il telefono cellulare rubato alla vittima che nel frattempo era stato acquistato da un uomo, connazionale del rapinatore, che i militari hanno denunciato per ricettazione. Il cellulare, un costoso smartphone tra gli ultimi modelli presenti sul mercato, è stato restituito alla proprietaria.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.