Quantcast

Tenta di scappare al controllo in bicicletta, preso pusher 35enne

Più informazioni su

(red.) Un 35enne di origine pakistana è stato arrestato venerdì sera dagli agenti della Squadra Mobile della questura di Brescia e del commissariato Carmine, nel corso di attività di controllo del territorio contro lo spaccio di sostanze stupefacenti. Nei pressi della stazione Bresciadue della Metropolitana, mentre i poliziotti chiedevano documenti e generalità, l’uomo ha raccolto da terra una bicicletta per darsi alla fuga. L’agente che lo ha inseguito ha notato il lancio in corsa da parte del fuggitivo di un involucro di nylon, finito sotto ad un’auto in sosta.
Dopo che gli agenti l’hanno bloccato, con un inseguimento di alcune centinaia di metri, il 35enne è stato perquisito sul posto e poi condotto in Questura per i rilievi foto dattiloscopici. Aveva circa 230 grammi di droga, tra hashish e marijuana, oltre a 850 euro ritenuti proventi di spaccio. All’interno dello zaino teneva un bilancino di precisione e uno smartphone. Uno dei poliziotti ha riportato una contusione al polso, guaribile in cinque giorni. Nel processo per direttissima di sabato mattina il Gip ha convalidato l’arresto.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.