Quantcast

Lettera di minacce del fronte insurrezionale a Giorgio Sorial (ex M5S)

L'ex parlamentare viene definito un "negro barbuto e maledetto magrebino bresciano di adozione".

(red.) Gli ultimi erano stati il presidente della Confartigianato di Brescia e Lombardia Eugenio Massetti e il sindaco di Caino Cesare Sambrici. E prima di loro anche politici e altri esponenti dell’economia bresciana.

A loro, nelle ore precedenti a sabato 24 aprile si è aggiunto anche l’ex parlamentare bresciano del Movimento 5 Stelle Giorgio Sorial tra i destinatari di una lettera di minacce e insulti firmata dal Fronte Insurrezionale bresciano. La missiva, che parla di Sorial come di un “negro barbuto e maledetto magrebino bresciano d’azione” è stata recapitata all’ufficio romano dell’ex parlamentare.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.