Quantcast

Sassi dal cavalcavia contro le auto in transito: due ragazzini nei guai a Gavardo

Più informazioni su

(red.) I Carabinieri della Stazione di Gavardo hanno identificato due minorenni per tre episodi gravissimi, ma che fortunatamente non hanno avuto conseguenze. Nella giornata di sabato 17 e domenica 18 aprile, i ragazzini, secondo quanto ricostruito dai militari, hanno preso le loro bici e, nel corso del giro, verso le 18, si sono recati sul cavalcavia che sovrasta l’uscita di Gavardo della ss 45 bis, e hanno lanciato dei sassi contro le auto in transito. Il risultato? Due veicoli colpiti sul tetto e uno colpito sul vetro anteriore, all’altezza del viso del passeggero.

Poco dopo i Carabinieri sono giunti sul posto e hanno raccolto la testimonianza delle persone coinvolte, riuscendo a individuare il punto del lancio. I continui passaggi nel punto sospetto hanno consentito ai militari di cogliere sul fatto i due ragazzini qualche giorno dopo, mentre si stavano preparando ad un nuovo lancio di sassi.
I minorenni, non imputabili perché hanno 12 e 13 anni, sono stati riaffidati alle loro famiglie ma i danneggiamenti sono stati segnalati alla Procura della Repubblica per i Minorenni di Brescia.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.