Quantcast

Via Gramsci, rifiutano documenti e alcoltest: due agenti in ospedale, tre stranieri denunciati

Alle 18 di sabato grave episodio in centro città. Protagonisti tre giovani ubriachi. Dopo l'arrivo dalla Locale inizia la colluttazione. Il sindaco: "Un gesto intollerabile".

Più informazioni su

(red.) Sabato intorno alle 18 la centrale operativa della Polizia Locale di Brescia ha notato, dalle telecamere, due ragazzi e una ragazza che infastidivano i passanti in via Gramsci, nel centro della città, ed è stata inviata una pattuglia. I tre, di origine straniera, erano palesemente su di giri per aver ecceduto con l’alcol. Si sono rifiutati di esibire i documenti e non hanno voluto essere sottoposti all’alcol test.
Quando gli uomini della Locale hanno cercato di trasferirli per accertamenti al comando di via Donegani è iniziata una violenta colluttazione che è stata placata solo dopo l’arrivo di altre pattuglie. Due agenti sono stati ricoverati in ospedale per le ferite ricevute. I tre stranieri sono stati denunciati per resistenza e violenza a pubblico ufficiale.
Il sindaco Emilio Del Bono ha espresso solidarietà agli agenti “aggrediti mentre stavano svolgendo il proprio lavoro”.
“Quanto accaduto ieri sera in via Gramsci è grave”, ha detto Del Bono, “gesti di questo genere non sono tollerabili, anche perché perpetrati ai danni di chi ogni giorno garantisce la sicurezza di tutti, facendo il proprio dovere. Agli agenti vanno quindi la mia piena solidarietà e un augurio di pronta guarigione. A nome dell’intera città, voglio esprimere vicinanza e gratitudine all’intero corpo della polizia Locale di Brescia, sempre in prima linea anche in questi difficili momenti”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.