Quantcast

Palazzolo, proseguono le ricerche della donna scomparsa nell’Oglio

Più informazioni su

(red.) Sono continuate anche per tutta la giornata di questo sabato a Palazzolo sull’Oglio le ricerche (iniziate giovedì scorso) dell’anziana scomparsa probabilmente nel fiume Oglio. Di una settantenne residente a Cividino di Castelli Calepio, provincia di Bergamo, il cognato aveva segnalato ai carabinieri la partenza da casa con la manifestazione della volontà di suicidarsi nel fiume. La sua auto è stata trovata parcheggiata nel centro di Palazzolo sull’Oglio e la donna è sparita.
Sarebbe stata vista percorrere la gradinata acciottolata che fiancheggia il Kayak Canoa Club. Testimoni l’avrebbero notata sulla riva del fiume e un gruppo di muratori ha lanciato l’allarme segnalando la presenza di un corpo nell’acqua. Questo ha fatto scattare le ricerche.
Oltre alla Protezione Civile, sono ancora impegnati gli operatori dei Vigili del Fuoco di Brescia, i sommozzatori di Torino e Varese, gli specialisti TAS con una Unità di crisi locale e i tecnici del gruppo Speleo alpino fluviale. Gli elicotteristi dei nuclei regionali effettuano la ricerca dall’alto sorvolando il tratto di fiume tra il ponte romano e la diga di Palosco.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.