Quantcast

Ruba la bici a questurino in vacanza: ladro 20enne bloccato sul treno

Più informazioni su

(red.) La Polizia di Stato ha denunciato in stato di libertà un 20enne per il reato di furto aggravato. Ieri pomeriggio un Agente della Questura di Brescia, libero dal servizio e in abiti civili, che viaggiava sul treno regionale Verona – Milano è intervenuto per il furto della sua bicicletta.
Il poliziotto-ciclista, dopo aver trascorso qualche giorno di ferie presso la propria abitazione, stava rientrando in sede per il turno serale di servizio, quando ha notato in lontananza un giovane che armeggiava sulla sua bici del valore di 2.500 euro parcheggiata nell’apposito vano dedicato al trasporto delle biciclette sui treni regionali.

 

All’altezza della stazione ferroviaria di Peschiera del Garda, il malintenzionato ha quasi portato a termine il furto, ma la vittima, grazie alla sua prestanza fisica è riuscita a intervenire, bloccando il giovane ancor prima che scendesse dal treno. L’agente, dopo aver immobilizzato ed identifica l’autore del furto, ha immediatamente chiamato la Sala operativa della Questura di Brescia, che ha disposto l’invio di una volante presso la locale stazione ferroviaria.

Accompagnato in ufficio, il giovane è stato denunciato in stato di libertà per il reato di furto aggravato, mentre, la bicicletta, da corsa, di colore rosso/nera, in buono stato d’uso a ripreso il suo viaggio: Stazione-Questura con il sella il Poliziotto-Ciclista.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.