Quantcast

Controlli Nas tra i cimiteri, nel bresciano 3 mila euro di multa per un registro

Nella nostra provincia nessuna denuncia penale come successo in altri territori, ma una sanzione amministrativa.

(red.) Nei giorni precedenti a venerdì 19 marzo i carabinieri dei Nucleo Antisofisticazione e Sanità (Nas) sono stati impegnati in una serie di controlli per verificare la regolarità di camere mortuarie e cimiteri in tutta Italia.

Nell’ambito di queste verifiche, anche la nostra provincia di Brescia è stata interessata con nove controlli nell’arco di una settimana. Rispetto ad altri territori dove sono scattate denunce penali, qui è stata contestata solo una sanzione amministrativa di 3 mila euro ai danni di un cimitero perché mancava il registro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.