Quantcast

Troppo vecchio per guidare l’autoarticolato, multato dalla Polstrada

(red.) Una pattuglia del distaccamento Polizia Stradale di Darfo Boario Terme, durante un controllo presso Rodengo Saiano, ha fermato un autoarticolato apparentemente con un carico superiore al limite consentito. Durante la verifica del peso, oltre al sovraccarico, emergeva che il conducente aveva quasi raggiunto l’età di 70 anni. Questo è irregolare perché i requisiti per poter guidare autotreni ed autoarticolati è di avere al massimo 65 anni, anche se è possibile elevarli anno per anno al massimo fino al compimento dei 68 anni, se i requisiti sono certificati dalla Commissione medica locale.
Per l’autista dell’autoarticolato, quindi, oltre alla sospensione della patente di guida da 4 a 8 mesi, è scattata una sanzione di 1200 euro.

Durante la settimana dal 22 al 28 febbraio 2021 la Polizia Stradale di Brescia ha effettuato numerosi controlli coinvolgendo 274 pattuglie di vigilanza stradale, di cui 144 in autostrada e 130 sulla viabilità ordinaria che hanno verificato 1.039 veicoli e 1.138 persone.
Sono state 912 le infrazioni complessivamente elevate con 1.157 punti decurtati; le patenti ritirate sono state 11, le carte di circolazione otto, sono stati effettuati quattro sequestri di veicoli e quattro fermi amministrativi.
Sono state contestate 13 violazioni per eccesso di velocità e 18 violazioni per velocità pericolosa, in particolare 42 persone sono state sanzionate per l’uso del telefonino alla guida e 45 violazioni per il mancato o non corretto uso delle cinture di sicurezza, una persona è stata sanzionata per la violazione delle misure restrittive in materia di mobilità non avendo rispettato le limitazioni del Dpcm Covid-19.
Sono stati effettuati accertamenti su 12 incidenti: nove con feriti, tre con soli danni a cose.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.