Chiari: in manette per spaccio un pusher 38enne

Più informazioni su

(red.) Nella notte tra lunedì 22 e martedì 23 febbraio i carabinieri del Radiomobile della Compagnia di Chiari hanno arrestato in flagranza di reato un ragazzo italiano classe 1983 mentre stava vendendo una dose di stupefacente. Poi il giovane è stato perquisito ed è stato trovato in possesso di circa 5 grammi tra cocaina e hashish, distribuiti in nove piccole dosi, celate nell’incavo orale e all’interno delle scarpe.
Il pusher e il suo acquirente sono stati sanzionati anche per la violazione della normativa sulla pandemia che impone il coprifuoco nelle ore notturne. Stamattina l’arrestato è stato condotto davanti al magistrato per il rito direttissimo. Gli è stata applicata la misura dell’obbligo di dimora nel suo comune di residenza.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.