San Gottardo: il Codacons pensa a una class action

(red.) Via San Gottardo a Brescia nel caos più totale a seguito dell’isolamento telefonico e telematico che perdura dal 29 agosto scorso. In quella data un temporale abbattutosi sulla città aveva creato danni alla linea telefonica mai più riparata da parte degli enti competenti. Il Codacons, pertanto, pensa ad una class action per poter ottenere un rapido ripristino delle linee e una adeguata riparazione dei danni patiti.

 

“Il risultato è che da allora persone fisiche e professionisti non posso comunicare con l’esterno, subendo una grave lesione di diritti essenziali previsti dalla Costituzione o affini, quali il diritto all’informazione e il diritto alla comunicazione. In periodo di Covid in molti hanno rinunciato a poter telefonare o raggiungere on line amici e parenti, inoltre nutriti professionisti (docenti, imprenditori, ingegneri, medici) non hanno potuto comunicare con l’esterno non potendo partecipare pienamente al cosiddetto “smart working”, oggi tanto attuale”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.