Quantcast

Portati a valle con l’elicottero gli abitanti di Sant’Antonio

L'intervento dei Vigili del Fuoco ha messo in sicurezza i residenti della frazione di Corteno Golgi. La strada è interrotta da una frana.

Più informazioni su

(red.) Sono state recuperate sabato grazie all’intervento di un elicottero dei Vigili del Fuoco arrivato da Varese le 15 persone rimaste isolate nella frazione Sant’Antonio di Corteno Golgi dopo che una frana con un fronte di distacco di circa 100 metri aveva interrotto l’unica strada che collega il paese con la valle. Si tratta di residenti, più alcuni turisti proprietari di seconde case in zona.

Trasferiti a Edolo dall’elicottero che ha dovuto caricarli cinque alla volta in diversi viaggi, gli abitanti della frazione hanno usufruito dell’ospitalità di parenti e amici, oppure sono stati alloggiati in un albergo. Non sarà breve l’attesa che il transito sulla strada – interrotta in più punti – venga rispristinato in sicurezza.

Secondo quanto hanno raccontato i residenti, solo una famiglia composta da due anziani genitori e un figlio ha preferito non abbandonare la propria casa di Sant’Antonio. Inoltre un paio di escursionisti avrebbero deciso di restare nella zona, rifugiati al sicuro in una baita.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.