Rapina violenta con Bicimia, arrestato algerino in via Milano

Ha avvicinato un 90enne e gli ha sferrato un calcio, cercandolo di farlo cadere al suolo.

(red.) Nella giornata di lunedì gli agenti della Squadra Mobile di Brescia hanno individuato un soggetto, 39enne algerino, resosi responsabile di rapina aggravata, avvenuta lo scorso sabato mattina in via Milano.
Le indagini sono iniziate dopo una segnalazione pervenuta tramite 112, avente ad oggetto l’aggressione ai danni di una anziano 90enne che era stato derubato del portafogli.
Grazie alle telecamere della zona e ad ulteriori attività investigative, gli agenti sono riusciti a ricostruire ed evidenziare le azioni compiute dall’autore della rapina. L’anziano stava percorrendo a piedi via Milano e improvvisamente un uomo ha iniziato ad intavolare una discussione con lui facendo finta di chiedere informazioni. Improvvisamente, il ragazzo ha sferrato un calcio alla gamba dell’anziano signore, provando a farlo cadere e riuscendo a sottrargli il portafoglio per poi allontanarsi rapidamente con una bicicletta.

L’uomo, con precedenti specifici, è stato fermato in ragione dei gravi indizi di colpevolezza a suo carico.
Inoltre, gli agenti della Squadra Mobile hanno accertato che il velocipede dell’algerino era, in realtà, appartenente alla società di bike-sharing “Brescia Mobilità” e che risultava essere stato rubato a maggio 2019. Conseguentemente, l’uomo è stato altresì denunciato per il reato di ricettazione e la bici restituita al legittimo proprietario. All’esito dell’udienza dinanzi al G.i.p. di Brescia, è stata applicata la misura cautelare della custodia in carcere.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.