“Voglio cambiar vita”: pusher tunisino consegna droga e si fa arrestare

Si è presentato spontaneamente in via Donegani. Aveva in una tasca cocaina ed eroina.

(red.) Proseguono gli interventi della Polizia Locale per contrastare lo spaccio di stupefacenti. Venerdì 10 luglio, a seguito di un’operazione antidroga in via Milano, a Brescia, gli agenti hanno arrestato un tunisino, hanno sequestrato un grammo e mezzo di cocaina e circa quattro grammi di eroina.
Nel pomeriggio una pattuglia si è recata in via Milano, dove era stata segnalata la presenza di spacciatori nelle vicinanze di un bar e in un’area industriale dismessa. Al termine dell’intervento gli uomini della Polizia Locale hanno accompagnato una persona al Comando per le operazioni di identificazione.

Durante la redazione degli atti un tunisino, noto alle forze dell’ordine e pregiudicato per spaccio di stupefacenti, si è presentato spontaneamente in via Donegani dichiarando di voler cambiare vita per poter tornare dalla sua famiglia nel suo paese di provenienza. Gli agenti, in effetti, avevano notato la sua presenza in via Milano mentre stavano perlustrando la zona. Il tunisino ha poi estratto dalla calza del piede destro sei confezioni di cocaina del peso totale di un grammo e mezzo e quattro piccoli sacchetti contenenti eroina del peso di circa quattro grammi e li ha consegnati agli agenti. Su disposizione del Pubblico Ministero, l’uomo è stato quindi arrestato e trattenuto nelle camere di sicurezza del Comando, in attesa del giudizio per direttissima.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.