Quantcast

Ostia, carabiniere bresciano in pensione sventa un’aggressione

Operativo a Montichiari, l'ex militare si stava godendo la vacanza. Nel mirino stranieri accusati di foto hot.

(red.) Nelle ore precedenti a lunedì 13 luglio un carabiniere in pensione e operativo a Montichiari, nella bassa bresciana, si è reso protagonista di un episodio con cui ha sventato un’aggressione sulla spiaggia del lido di Ostia. L’ex militare si trovava sul posto per godersi una vacanza, quando ha notato un gruppo di persone, poi identificate come soggetti legati all’estrema destra, avvicinare quattro bengalesi accusandoli di aver scattato delle foto ad alcune ragazze minorenni lungo la spiaggia.

Subito dopo dalle parole si è passati ai fatti, tanto che uno dei violenti ha iniziato a colpire un 20enne ferendolo e portandolo a farsi ricoverare in ospedale, gettando il suo cellulare in acqua. Quando la situazione stava per degenerare, ci ha pensato l’ex carabiniere monteclarense ad intervenire attivando prima i colleghi e poi facendo da paciere.

Sul posto sono quindi arrivate le forze dell’ordine che hanno identificato i quattro di estrema destra, di cui due denunciati. L’accusa che i quattro stranieri avessero scattato foto compromettenti è poi scemata nel momento in cui i militari hanno controllato i dispositivi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.