Tamponamento sulla A21: muoiono due sorelle di Iseo

La Citroen C3 sulla quale viaggiavano Ines e Carla Pivetti, guidata dalla figlia di una delle vittime, è finita contro una Tiguan ferma nella corsia d'emergenza.

Più informazioni su

(red.) Un tamponamento terribile sull’autostrada A21 tra Pontevico e Cremona è costato la vita a due sorelle residenti a Iseo, in provincia di Brescia. Lo schianto è avvenuto sabato mattina attorno alle 11 sulla carreggiata sud della A21, direzione Cremona.
Una Volkswagen Tiguan era ferma nella corsia d’emergenza perché il computer di bordo aveva segnalato al conducente un guasto al sistema frenante e una Citroen C3 che sopraggiungeva da dietro le è arrivata addosso per cause sulle quali sono in corso accertamenti da parte della Polizia stradale di Cremona.
A bordo dell’utilitaria due sorelle come passeggere e alla guida la figlia di una delle due donne, Laura L., residente a Iseo, 53 anni, rimasta ferita.
Il peggio è toccato alle due anziane che viaggiavano con lei: la zia Carla Pivetti classe 1930 residente a Iseo, nubile; e la madre Ines, 83 anni anch’essa residente nel capoluogo sebino dov’erano entrambe molto conosciute perché attive nel volontariato.
Ferita gravemente, Ines è stata rianimata dai soccorritori, ma è deceduta in ospedale. Lievi conseguenze per la quarta persona coinvolta, il conducente della Volkswagen, un 37enne che quando ha visto arrivare la Citroen, è riuscito a buttarsi da un lato, salvando la vita.
Tra le ipotesi si valuta il fatto che  la conducente della Citroen possa aver avuto un improvviso sbandamento finendo contro il guard rail dell’autostrada. Oltre ai Vigili del Fuoco di Brescia, sono intervenute ambulanze da Brescia, Cremona e l’elisoccorso di Brescia. Il traffico ha subìto rallentamenti, con chiusura dell’autostrada per un’ora e mezza.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.