Brescia, corre con gli amici e si scaglia sui poliziotti

Lunedì pomeriggio il 24enne è stato sorpreso mentre fuggiva. Bloccato, ha attaccato forze dell'ordine: arrestato

(red.) Nel corso del pomeriggio di lunedì 6 aprile gli agenti di una Volante della questura di Brescia che in città erano impegnati nei controlli anche per verificare il rispetto delle misure di contenimento, si sono imbattuti in un gruppo di tre ragazzi che, indossando una tuta, stavano correndo in via Boves. Una pratica vietata dalle disposizioni sanitarie che permettono di muoversi ma solo da soli, indossando la mascherina e nelle vicinanze della propria abitazione.

Nel momento in cui il trio ha notato la vettura delle forze dell’ordine, due di loro sono rientrati a casa in un vicino condominio e il terzo invece si è dato alla fuga. Ma il 24enne residente vicino a via Volta è stato bloccato. Ha quindi iniziato a innervosirsi prima di scagliarsi contro gli agenti. Il giovane, oltre alla denuncia per aver violato le disposizioni, è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale. Ieri, martedì, ha ricevuto la convalida, ma visto che è incensurato è stato rimesso in libertà.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.