Brescia, controlli di Natale in stazione: fermato un 29enne

Un marocchino che doveva scontare i domiciliari si muoveva senza problemi allo scalo ferroviario.

(red.) Dal 18 dicembre al 6 gennaio la Polizia ferroviaria della Lombardia è stata impegnata in una serie di controlli tra gli scali e i passeggeri nel mezzo delle festività natalizie. E non sono mancati i risultati nemmeno a Brescia. Alla stazione, infatti, gli agenti del distaccamento locale della Polfer hanno fermato un marocchino 29enne per un normale controllo.

E inserendo i suoi riferimenti nella banca dati, hanno scoperto che era stato condannato agli arresti domiciliari. Ed evidentemente non stava rispettando quella misura. Il giovane è stato condotto in ufficio e poi trasferito in carcere per aver violato la disposizione del giudice.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.