Quantcast

Berzo Demo, ambulanza sotto sequestro. Alla guida un 20enne

I carabinieri gli hanno contestato che fosse troppo giovane. Dall'associazione: "Il mezzo non era in emergenza".

(red.) E’ incredibile quanto successo nel primo pomeriggio di martedì scorso 19 novembre a Forno Allione di Berzo Demo, in Valcamonica, nel bresciano. I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della compagnia di Breno, probabilmente dopo aver ricevuto una segnalazione, hanno fermato un mezzo di soccorso della Camunia. E hanno verificato che l’autista aveva 20 anni. Cosa c’è di male? Secondo i militari, nonostante il possesso della patente, il giovane non avrebbe avuto i requisiti d’età per guidare un mezzo di emergenza. Una situazione paradossale, di cui dà notizia il Giornale di Brescia, in cui è rimasto sconcertato anche il collega più anziano che era al fianco del volontario.

Il controllo ha portato ad emettere due sanzioni, di cui circa 100 euro – ridotta – a carico del conducente e un’altra di 20 euro all’associazione per aver piazzato il giovane alla guida. Ma non è tutto, perché l’associazione rischia di dover rifiutare dei servizi visto che il mezzo è stato posto sotto fermo amministrativo per due mesi. Dall’associazione, interpellata dal quotidiano, si dicono sorpresi e hanno già incaricato un avvocato per tornare in possesso dell’ambulanza. Fanno anche sapere che il mezzo non era impiegato nel servizio di emergenza in quel momento e quindi il 20enne avrebbe potuto usarlo senza problemi, tra l’altro con a fianco un istruttore.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.