Quantcast

Montichiari, due donne intossicate dalla stufa accesa

E' successo mercoledì sera in una casa di via San Giovanni nella frazione Vighizzolo. Un incendio da impianto non a norma è stato spento dai vigili del fuoco.

(red.) Durante la serata di mercoledì 13 novembre due amiche residenti in una casa a Vighizzolo di Montichiari, nella bassa bresciana, hanno accusato dei malori dopo aver acceso una stufa con cui riscaldarsi. E’ successo in un’abitazione di via San Giovanni e dove è divampato un incendio proprio a causa del macchinario che è risultato non essere a norma. L’allerta lanciata dall’abitazione ha portato a intervenire sul posto i vigili del fuoco di Castiglione delle Stiviere e anche i carabinieri di Montichiari.

La 51enne padrona di casa e l’amica che era con lei, dopo essere rimaste intossicate, sono state condotte in ospedale a bordo di un’ambulanza. Per fortuna le loro condizioni non erano gravi e infatti ieri sono state dimesse. Dai primi riscontri, pare anche che in quella casa mancassero alcuni elementi di sicurezza.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.