Trenzano, ladri tentano assalto al bancomat della Btl

Il colpo non riuscito sabato notte alla filiale in via Castello. I malviventi hanno oscurato le telecamere e usato un'auto come ariete. Ma niente sportello.

(red.) Nella notte tra sabato 9 e ieri, domenica 10 novembre, è andato in scena un nuovo assalto ai danni di un bancomat in provincia di Brescia. E’ successo intorno alle 4,30 in via Castello a Trenzano dove una banda di malviventi ha cercato di saccheggiare lo sportello di prelievo della filiale della Banca del Territorio Lombarda. Stavolta i ladri, sfruttando il fatto che la cassa potesse essere piena di denaro caricato dagli operatori per il fine settimana, hanno utilizzato una Fiat Punto come ariete sfondando la vetrata dell’istituto di credito.

E subito dopo hanno anche tentato di smontare e far saltare in aria in qualche modo il bancomat, ma senza riuscirci. E nel momento in cui è scattato l’allarme gli stessi malviventi hanno preferito fuggire a mani vuote. E’ probabile, quindi, che aldilà dell’usare un’auto come ariete e di aver oscurato le telecamere di sorveglianza, la banda fosse però inesperta. Dopo la fuga a bordo di un altro veicolo, ai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della compagnia di Chiari è rimasto da valutare proprio l’auto da sfondamento, oltre a cercare di risalire ai responsabili.

Lo sportello bancomat era rimasto fuori uso e nel corso della giornata si è lavorato con gli operai per ripristinare i servizi in vista della riapertura settimanale da oggi, lunedì 11 novembre. Quello andato in scena sabato sera è il 45° colpo, tra tentati e riusciti, dall’inizio del 2019 nel bresciano.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.