Pontoglio, travolto da un pannello: ferito 56enne

Ieri mattina un addetto stava smontando un impianto biogas in un'azienda agricola ed è stato colpito da una pesante lastra. E' stato soccorso in elicottero.

(red.) Nelle prime ore di ieri, giovedì 7 novembre, un uomo è rimasto vittima di un infortunio sul lavoro a Pontoglio, nel bresciano. E’ successo pochi minuti prima delle 7,30 in un’azienda agricola tra le cascine di via Maglio e di proprietà di una famiglia che è nota in paese. Sembra che l’addetto, un 56enne residente in paese e non è chiaro se dipendente dell’azienda agricola o di un’impresa esterna, stesse lavorando su un impianto a biogas. In particolare, lo stava smontando e pare che uno di quei pannelli in metallo che rivestivano il macchinario lo abbia travolto.

L’uomo è quindi finito a terra e rimasto bloccato sotto il peso della lastra che lo avrebbe ferito soprattutto a una spalla. Sul posto sono stati subito allertati i soccorsi in codice rosso facendo arrivare un’ambulanza della Croce Rossa di Palazzolo e l’elisoccorso da Bergamo. Presenti anche i funzionari dell’azienda socio sanitaria della Franciacorta e i carabinieri della compagnia di Chiari per ricostruire l’infortunio. L’uomo è stato poi imbarcato sul velivolo e condotto all’ospedale Civile di Brescia dove le sue condizioni sono gravi, ma non in pericolo di vita.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.