Botticino, muore d‘infarto mentre getta rifiuti

Bartolomeo Ippolito, di 61 anni, è stato trovato ieri mattina senza vita dai colleghi nell'isola ecologica. Per lui nulla da fare. Domani ci sarà il funerale.

Più informazioni su

(red.) Domani, martedì 5 novembre, sarà un giorno di lutto a Botticino Sera, nel bresciano, per la morte di Bartolomeo Ippolito. L’uomo, di 61 anni, è deceduto ieri mattina, domenica, mentre era al lavoro e stava gettando i rifiuti all’interno dell’isola ecologica del paese. A togliergli la vita è stato un improvviso infarto.

Intorno a mezzogiorno sono stati i colleghi a lanciare l’allarme quando nella sede di via Molino Prati non lo hanno più trovato, salvo poi vederlo a terra accanto a un container. Subito erano partiti i soccorsi tra un’ambulanza e l’automedica, ma nulla da fare e anche i carabinieri hanno accertato il decesso. L’uomo lascia la moglie Emanuela e la figlia Elisa. Domani alle 14,30 l’ultimo saluto alla Basilica di Santa Maria Assunta.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.