Corte Franca, spaccia vicino al cimitero: arrestato

I carabinieri hanno atteso lo scambio con un cliente a Borgonato prima di entrare in azione. Il pusher 35enne tunisino aveva addosso cocaina e anche 50 euro.

(red.) Nelle ore precedenti a mercoledì 30 ottobre i carabinieri bresciani della stazione di Iseo e legati alla compagnia di Chiari hanno arrestato un 35enne tunisino per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. E per mettere a segno l’arresto i militari si sono posti in borghese nei pressi del cimitero di Borgonato di Corte Franca, paese da dove erano arrivate alcune segnalazioni. In posizione defilata, hanno atteso l’arrivo di una Fiat Punto dalla quale è sceso un uomo dall’atteggiamento sospetto. Subito dopo questo era stato raggiunto da un nordafricano e tra loro è andato in scena lo scambio.

Ma a quel punto sono intervenuti i carabinieri. Lo spacciatore tunisino era un 35enne pregiudicato e con precedenti per droga e residente a Provaglio di Iseo. Perquisito, addosso aveva 50 euro e quattro dosi di cocaina destinate allo spaccio. Il controllo si è esteso anche alla sua casa dove c’era materiale per confezionare le dosi. Quindi, è stato arrestato e ha trascorso una notte in caserma prima di essere condotto in tribunale per il giudizio per direttissima in cui si è visto convalidare l’arresto e co l’obbligo di firma in caserma.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.