Gardone Vt, truffa gestore energia: due denunciati

Due italiani andavano porta a porta con una scusa per piazzare presunti rimborsi, ma facevano sottoscrivere nuovi contratti. Si muove la Polizia Locale.

Più informazioni su

(red.) Nei giorni precedenti a venerdì 25 ottobre due dipendenti di un’azienda di promozione di Brescia sono stati denunciati all’autorità giudiziaria per varie truffe o tentativi di metterle a segno a Gardone Valtrompia. E’ successo nel momento in ci diversi residenti si sono trovati di fronte ai due, italiani di 26 e 36 anni, che si erano qualificati come addetti della compagnia di energia elettrica degli stessi abitanti che visitavano porta a porta. Con una scusa, chiedevano loro se fosse arrivata una comunicazione e di mostrare l’ultima bolletta per avviare un fantomatico rimborso.

In realtà, veniva fatto sottoscrivere un nuovo contratto con un’altra compagnia energetica. Tuttavia, per i due truffatori è andata male perché un cittadino ha sospettato subito qualcosa che non andava. Quindi, ha segnalato l’episodio alla Polizia Locale che si è mossa denunciando i due. L’accusa è di tentata truffa contrattuale in concorso tra più persone. Situazioni simili erano già successe, sempre in paese, lo scorso settembre. E ora si chiede di nuovo ai cittadini di prestare attenzione perché le compagnie energetiche non mandano incaricati a domicilio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.