Maltempo ovest provincia, ora la conta dei danni

Disagi a Rovato tra sotto passaggi allagati, negozianti costretti alle barricate e pavimenti sollevati. Problemi anche a Erbusco, Chiari e fino a Palazzolo.

(red.) Quella di ieri, martedì 22 ottobre, nella parte occidentale della provincia di Brescia è stata una giornata dedicata alla conta dei danni dopo il maltempo che in poco più di mezz’ora, lunedì sera, ha trasformato le strade in fiumi e allagato sotto passaggi. Tra i Comuni più colpiti c’è Rovato dove si parla di cantine, garage e strade finite sott’acqua, ma altri disagi si sono registrati anche a Erbusco, Chiari e Palazzolo. All’opera si sono messe le squadre della Protezione Civile e dei vigili del fuoco che con la Polizia Locale hanno evitato il transito verso le zone più a rischio.

Per esempio, la rotonda Bonomelli e i sotto passaggi sui binari della Verona-Milano e Brescia-Bergamo. In piazza Cavour a Rovato una parte del pavimento in pietre si è sollevata e sul posto è stato disposto il divieto di transito. Problemi anche in corso Bonomelli dove i negozianti si sono messi al lavoro per evitare che l’acqua raggiungesse i loro locali.

Altri disagi anche in via Cocchetti e fino in via I Maggio dove si trova lo stadio della squadra locale di rugby e con gli spogliatoi finiti sott’acqua. Altri guai, infine, hanno riguardato Erbusco e via dei Colli resa un fiume. Tanto che la decina di famiglie residenti sul posto avevano perfino citato a giudizio il Comune per chiedere di farsi risarcire i danni e di costruire una vasca per evitare allagamenti, già verificati in passato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.